SDS Import-Export in collaborazione con lo shef Nicola Batavia e il suo staff hanno

Il mercoledì 20 Febbraio lo chef Nicola Batavia presso il ristorante Birichin insieme al suo staff di blogger di cucina : Chiara Caprettini, Adele Giraldo, Irene Prandi, Valentina Masotti , Mariachaira Montera, Caroline Schoning, Monica Pianosi, Veronica Geraci, Valeria Saracco hanno preparato il lunch “Il benessere in cucina al Birichin”

Siamo orgoliosi di aver sponsorizzato questo evento con le nostre SPEZIE PREGIATE!

Buon proseguimento a tutti e alla prossima! Staff di SDS Import-Export- I love spices
lunch_al birichin

Posted in corsi di cucina | Leave a comment

Saremo presenti dal 2 al 10 Marzo ad Ortogiardino di Pordenone (Padiglione N.5 , stand 5.2)

ORTOGIARDINO-2019_Banner-640x320-px_001_20022019_1618

Posted in Fiere | Tagged | Leave a comment

San Valentino: un menù speziato, dicono afrodisiaco? con curcuma, peperoncino, curry, cumino e zenzero

Cena-Romantica-Ristorante-Casa-De-Mar

Tutte le spezie in perfetta armonia, per ricette di verdura, carne e pesce leggere, ma speziate.

Volete provare anche voi ad arricchire la vostra cena di San Valentino con un po’ di colore, di vivacità e di originalità?

Vi consigliamo di iniziare con : Spritz alla rosa o al sambuco

to refreshing strawberry champagne cocktails on a rustic garden table

to refreshing strawberry champagne cocktails on a rustic garden table

 

In un bicchiere mettete un dito di sciroppo alla rosa o al sambuco, aggiungete due dita di acqua frizzante fresca, poi coprite con il prosecco bello freddo. Mescolate delicatamente e servite con fragole a pezzetti, o lamponi, e una fogliolina di menta fresca.

Patate al cumino con salsa di yogurt greco

 

Crispy fries with garlic scallion yogurt sauce in a frying pan on a light background. Delicious appetizers or snacks

Crispy fries with garlic scallion yogurt sauce in a frying pan on a light background. Delicious appetizers or snacks

E ci sono le patate, che noi consumiamo in grande quantità e di cui siamo proprio golosi. Tagliatele a fettine, dopo averle sbucciate e tenute in acqua per una mezzora a perdere l’amido. Conditele con olio e cumino in polvere  macinato al momento e mettetele in forno, girandole un paio di volte, finché sono quasi cotte. Quando le patate sono quasi cotte, aggiungete abbondante sale fine e terminate la cottura. 

Frullate sale, pepe mix , olio, menta fresca, succo di lime e yogurt greco. Aggiungete un po’ di cipollotto a crudo, se vi piace, e usate la salsa per intingere le patate cotte al forno.

Crema di zucca speziata allo zenzero e curcuma

Pumpkin dhal. Traditional indian leguminous vegetables soup. Healthy vegetarian food concept. On a gray background, top view

Pumpkin dhal. Traditional indian leguminous vegetables soup. Healthy vegetarian food concept. On a gray background, top view

 

Tagliate la zucca e cuocetela in forno con olio e sale, finché è bella arrostita. Mettete una parte della zucca nel robot da cucina e frullatela con del brodo caldo di pollo, dello zenzero fresco o in polvere, sale e pepe selvatico del Madagascar, curcuma in polvere e 5-6 anacardi al naturale. Mettetela sul fuoco per farla addensare aggiustate di sale.

Mettete la crema di zucca sul fondo dei piatti, aggiungete anacardi tostati, salsa di yogurt, semi di papavero o di sesamo nero. Aggiungete un filo di olio a crudo.

Gamberetti al curry piccante e latte di cocco

 

Shrimp in curry sauce in a pan close-up. horizontal view from above

Shrimp in curry sauce in a pan close-up. horizontal view from above

Preparate il mio curry facile tritando insieme: mezza cipolla, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, un cucchiaino di cumino in polvere macinato al momento, un cucchiaino di curcuma, un cucchiaino do curry giallo in polvere (curry del Madagascar), un cucchiaino di spezie per tandoori masala, 5 bacche di cardamomo verde, un pezzetto di zenzero e mezzo spicchio di aglio. 

Fate soffriggere questo mix di spezie in pentola con olio, aggiungete un pizzico di sale, poi versate una confezione di latte di cocco e fate rapprendere leggermente. Verso la fine, aggiungete i gamberetti sgusciati e fateli cuocere nel curry speziato.

Manzo saltato con salsa di soia e peperoncino

 

Szechuan beef stir fry with vegetables in bowl on dark stone background

Szechuan beef stir fry with vegetables in bowl on dark stone background

Tagliate a fettine il peperoncino fresco rosso o  1 cucchiaino di chily in polvere , un peperone giallo e uno verde. Aggiungete anche carote tagliate a julienne, carote e fagiolini spuntati. Fate saltare tutto in padella con abbondante olio, sfumate con la salsa di soia e spadellate per pochi minuti.

Aggiungete il manzo tagliato a filetti, facendolo saltare qualche minuto: la carne deve essere cotta, ma le verdure devono restare abbastanza croccanti. Infine servite aggiustando con salsa di soia e semi di sesamo

Chicchi d’uva al cioccolato bianco e sesamo

 

menu-san-valentino-con-erbe-spezie-09

ome coccola finale, possiamo servire dei chicchi di uva senza semi, bianca o rosata, immersi nel cioccolato bianco fuso e poi nei semi di sesamo tostato. Serviamoli con un liquore tipo limoncello o mirto. 

Pere cotte nel vino speziato caldo

 

Pears cooked in the red wine served in jars,selective focus

Pears cooked in the red wine served in jars,selective focus

Infine, serviamo le pere calde nel loro vino. In una pentola abbastanza alta versiamo una bottiglia grande di vino e la stessa quantità di acqua. Aggiungiamo 5-6 cucchiai di zucchero, 3-4 stecche di cannella  Regina del Madagascar spezzate, 2 bacche di anice stellato, 5-6 bacche di cardamomo, 4 chiodi di garofano, 2 bacche di ginepro, 4 fettine di arancia biologica, qualche fettine di mela. 

Sbucciamo le pere, mettiamole in verticale in questo vino speziato e facciamo scaldare a fuoco lento per almeno mezzora, finché le pere sono belle tenere. Serviamole ancora calde nel loro liquido, un vin brulè che poi possiamo bere a fine pasto. Aggiungendo, se ci piace, qualche ciuffo di panna montata spolverizzata con la cannella in polvere e un pizzico di peperoncino in polvere.

Buon San Valentino!

Staff di I LOVE SPICES – SDS IMPORT-EXPORT

Posted in Ricette, Spezie | Tagged , , , , , , , , , , | Leave a comment

Sommacco, il più potente antiossidante naturale

sommaccoIl Sumac spezia si trova solitamente in forma essiccata e in polvere e viene utilizzata in numerose ricette della cucina mediterranea e mediorientale, spesso utilizzata come sostituto di limone o aceto e sale.

Sebbene esista anche una varietà di sommacco velenoso, il sumac comune è commestibile e ricco di proprietà benefiche che approfondiremo più avanti. Il suo nome, sumac appunto, deriva dalla vecchia parola francese che significa rosso, colore dei suoi frutti.
I frutti di Sumac contengono prevalentemente estratti idrosolubili contenenti vitamina C e altre vitamine, proteine, fibre e minerali come il potassio, il calcio, il magnesio e il fosforo. Quasi il 4% del contenuto di sommacco include tannini e il suo sapore piccante è frutto di un elevato contenuto di acidi, più precisamente di acido citrico, acido malico, acido fumarico e acido ascorbico presenti nelle bacche.

Proprietà anti ossidanti del Sumac
Il Sommacco è ricco di vitamina C e di altri fitochimici che sono potentissimi antiossidanti naturali. Gli antiossidanti, come sappiamo, aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo proteggendolo così da malattie degenerative, come quelle cardiovascolari, ictus e diabete. Risultati di studi effettuati in laboratorio sulle proprietà antiossidanti del sommacco sono state pubblicate nel Journal, Phytotherapy Research e nel Journal of Medicinal Food.
Per capire quale sia il potere antiossidante del sumac basti pensare che il suo valore sulla scala ORAC è pari a 312400, circa 73 volte in più di una mela, notoriamente considerata un frutto antiossidante. Un punteggio che fa sì che il sommacco venga considerato il più potente antiossidante naturale.
Sommacco Proprietà antinfiammatorie
Il Sumac e il suo estratto hanno buone proprietà antinfiammatorie. Il sommacco aiuta, infatti, a ridurre la febbre, funziona ottimamente per l’artrite, le infiammazioni della pelle e i problemi respiratori come la bronchite, i raffreddori e le vie respiratorie.
Sumac e proprietà antimicrobiche
Il sommacco ha anche proprietà antimicrobiche. Uno studio pubblicato nell’International Journal of Food Microbiology ha dimostrato infatti l’attività antimicrobica del sumac, che può combattere anche i batteri della Salmonella. L’acqua miscelata con estratto di sommacco può essere utilizzata anche per il trattamento di verdure e frutta per eliminare i batteri presenti su di essi. Le proprietà antimicrobiche del sommacco sono state attribuite alla presenza di acido gallico metilico, acido gallico e altri composti, come riportato in uno studio pubblicato dal Journal of Ethnopharmacology.
Azione antimicotica del Sumac
Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica tedesca Zeitschrift Fuer Naturforschung ha dimostrato che i semi di sommacco sono efficaci contro il fungo di Aspergillus, che provoca infezioni polmonari e infezioni ad altri organi.
Il sommacco nel trattamento del diabete
La ricerca suggerisce inoltre che il sommacco è efficace in caso di iperglicemia, diabete e obesità. I risultati di laboratorio hanno dimostrato che il sumac con le sue forti proprietà antiossidanti contribuisce a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e nel colesterolo.
Sumac Proprietà diuretiche della “spezia rossa”
Le bacche di Sumac hanno proprietà diuretiche. Esse aiutano, infatti, nella produzione di urina e nell’escrezione di residui tossici dal corpo. Il sommacco viene usato anche per curare le infiammazioni della vescica e la minzione dolorosa. Viene spesso usato nei disturbi dell’intestino e, in Medio Oriente, il succo acido di Sumac viene somministrato per alleviare i dolori di stomaco.
Proprietà antitumorali del Sommacco
Alcune ricerche vengono attualmente svolte anche sulle proprietà antitumorali del sumac. In uno studio, l’estratto dei frutti essiccati del sommacco commestibile, usati in sintonia con il farmaco chemioterapico, si è dimostrato utile nel trattamento delle cellule del cancro al seno senza effetti collaterali su altre cellule sane. L’estratto di Sumac è stato quindi considerato un promettente supporto ai farmaci chemioterapici nella cura del cancro.
Sumac Un’erba utile anche per i disturbi delle donne
Tradizionalmente l’infusione di corteccia di sommacco o il tè di sommacco vengono utilizzate come cura per i disturbi delle donne. Il sumac viene applicato esternamente in caso di eccessive perdite vaginali, aiuta ad aumentare la secrezione del latte materno, ha inoltre un comportamento estrogenico e aiuta nel trattamento dei disturbi mestruali e dei crampi.

E possibile acquistare il sommacco presso il nostro punto di vendita a Torino in via Barbaroux 12 H o direttamente sul nostro sito!

Posted in Spezie, Uncategorized | Tagged , | Leave a comment

Buon Natale e Felice Anno Nuovo !

004

Posted in Uncategorized | Leave a comment

E’ arrivata la vaniglia dal Madagascar !

Nuovamente disponibile la vaniglia bourbon in bacche sul nostro sito.

vanille-schoten

Si tratta del raccolto 2016, la qualità è eccezionale, ma data la situazione attualmente molto molto complicata in Madagascar la quantità disponibile è  inferiore al solito.

Come vedrete dal sito i prezzi sono aumentati, ma comunque sempre competitivi con quelli attuali di mercato.

Se siete interessati consigliamo di affrettarvi e al limite di anticipare l’acquisto….. con una corretta conservazione (temperatura ambiente, al riparo da luce e fonti di calore nelle nostre confezioni in vetro o sottovuoto) potrete tranquillamente utilizzare le bacche in primavera oppure in estate senza alcuna differenza di resa aromatica e sapore.

 

Posted in Vaniglia | Tagged , , | Leave a comment

Brownies dietetici con le fave di cacao

Il cacao, la spezia, è una delle fonti più ricche di flavonoli, composti vegetali che
contribuiscono a proteggere il cuore in molti modi. Studio dopo studio, la scienza ha dimostrato che i flavanoli del cacao contrastano i radicali liberi che danneggiano le cellule, preservano l’ integrità delle membrane cellulari, proteggono il DNA, prevengono la formazione di placche ateromatosiche, migliorano la circolazione nel distretto cardiaco, combatte il diabete, aiuta a ridurre il colesterolo cattivo, abbassano la pressione e prevengono la formazione di coagulazione che possono provocare infarto o ictus.
Cacao è una pianta della salute e energia, ricco di vitamine del gruppo B, contiene rame, ferro manganese e zinco.

cacao-2

Uso in cucina: ottimo ingrediente per dolci, molto impiegato nella cucina moderna anche per ricette di carne, pesce oppure consumare come snack.

cacao-fave-1

 

 

 

 

 

 

 

Vi suggeriamo questa ricetta per arricchire la vostra dieta di cacao… questa ricetta per i dietetici riduce la quantità di grassi saturi sostituendoli con grassi monoinsaturi; pertanto, al posto del burro si utilizzerà dell’ olio di canola e, al posto dei quadretti di cioccolato, del polvere di semi di cacao e si chiama brownies

Dosi per 16 persone:

1 tazza di farina
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 tazza di zucchero
2 uova grandi a temperatura ambiente
1/2 tazza di olio di canola
1/2 tazza di semi di cacao sminuzzati o cacao in polvere
1/4 tazza di zenzero candidato a dadini
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 cucchiaino di cardamomo macinato
1/4 tazza di granella di mandorle tostate

1.Preriscaldate il forno a 175 °C e ungere una teglia quadrata 20×20 oppure usate uno spray antiaderente.
2. Mescolate a parte la farina, il lievito in polvere e il sale in una ciotola. Sbattere le uova con lo zucchero in una ciotola capiente, quindi unite l’ olio, lo zenzero, il cardamomo, e la vaniglia alle uova. Aggiungete gli ingredienti asciutti tutti in una volta e amalgamate bene. Infine, aggiungete le mandorle all’ impasto continuando a mescolare.
3. Versate l’ impasto nella teglia livellando e infornare per 20 minuti; saggiate il livello di cottura inserendo uno stuzzicadenti: deve uscirne quasi del tutto pulito. A cottura ultimata, lasciate raffreddare i brownies in forno o a temperatura ambiente prima di servire.

brownies2

Posted in Ricette, Spezie | Tagged , | Leave a comment

Salmone al curry rosso e riso allo zenzero

Oggi vi proponiamo il piatto con un tocco asiatico! Per preparare questa ricetta occorre la pasta di curry rossa tailandese – il curry più famoso della Thailandia. E’ possibile modificare il livello di piccantezza aumentando o diminuendo la quantità di peperoncino di Cayenna . I cuochi tailandesi utilizzano le radici di coriandolo ma , poiché sono difficili da reperire, le foglie sono un sostituto più accettabile.

Iniziamo con la preparazione della pasta:

Prendete 5-10 peperoncini di Cayenna  e semplicemente pili pili, 1 cucchiaino di semi di coriandolo, 2 gambi di citronella  essiccati  e tagliati a pezzettini,1 cucchiaino di galanga macinata (polvere Laos), 4 scalogni a dadini, 5 spicchi d’aglio sminuzzati, 1/3 tazza di basilico  tailandese tritato, 1/3 tazza di foglie di coriandolo tritate, 2 cucchiaini di pasta di gamberetti (facoltativo). Mettete tutti gli ingredienti in un frullatore con una lama d’acciaio e lavorateli fino ad ottenere una pasta di consistenza morbida e liscia. Fermate di tanto in tanto l’attrezzo per recuperare i pezzetti dalle pareti del frullatore. Dosi per circa 1 tazza e 1/2. Questa ricetta è del  libro “Le spezie che salvano la vita” di Bharat B. Aggarwal con Debora Yost.

pasta di curry rosso

Eccola pronta ! Adesso potete iniziare a preparare la ricetta principale  (per 4 persone):

4 filetti di salmone fresco o congelato, 1 cipolla, 2 spicchi d’aglio, un pezzetto (circa 3 cm) di zenzero fresco o in polvere, 200 g di taccole, 1 peperone giallo o rosso , 300 g di riso basmati, olio extravergine d’oliva, 1 bastoncino di citronella (lemongrass), 1-2 cucchiai di curry rosso, che abbiamo appena preparato, 1 barattolo (400 ml) di latte di cocco, 1 cucchiaio di salsa di pesce per pesce, sale pepe nero , coriandolo (eventualmente).

Prendete il salmone fresco o scongelatelo  se è congelato. Sbucciate la cipolla e l’aglio. Sminuzzate la cipolla e tagliate a fettine l’aglio. Sbucciate e grattugiate lo zenzero se usate quello fresco. Pulite le taccole.Pulite il peperone e tagliatelo a striscioline.Cuocete il riso seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Nel frattempo riscaldate un po’ d’olio nel wok, aggiungete le cipolle sminuzzate fate soffriggere per 2 minuti a fuoco lento. Piegate la citronella , aggiungetela al curry e cuocete tutto a fuoco lento per 1 minuto. Versate il latte di cocco. Dopo aggiungete i peperoni e le taccole tagliate a cuocete ancora a fuoco medio per 10 minuti. Aggiungeteci i pezzetti di salmone e la salsa per pesce e cuocete per altri 5 minuti fino a quando il salmone è pronto. Insaporite il curry con sale e pepe.

Dopo riscaldate un goccio d’olio in una padella. Aggiungete lo zenzero grattugiato e le fettine di aglio a fate cuocere brevemente. Aggiungete il riso fate saltarlo in padella per 2 minuti. Distribuite il riso in 4 piatti o scodelle e versateci sopra il curry. Decorate con del coriandolo fresco tritato !riso curry rosso

 

 

Posted in Ricette, Spezie | Tagged , , , | Leave a comment

Cavolo cappuccio al curry del Madagascar

Mi presento: sono Ioulia, cuoca vegana. Amante della buona cucina, matrimonio di gusto e salute! E’ la mia passione che mi ha portato a realizzarmi professionalmente sia come cuoca a domicilio, che nell’aprire il mio Home restourant “Con gusto”. Le ricette che vi propongo sono solo una parte di ciò che mi piacerebbe fare per voi! Perché si può mangiare con gusto rispettando il nostro benessere! Venite a trovarmi nel mio ristorante di casa, che vi accoglie con la comodità e la bontà di una casa vera ed il servizio e la comodità di un vero ristorante! Partiamo con la mia prima ricetta, veloce per avere un contorno facile ma gustoso, – cavolo cappuccio al curry del Madagascar. Questo curry lo trovo davvero speciale perché ha un aroma delicato ma inconfondibile! Lo consiglierei soprattutto alle persone, che stanno facendo i primi passi per conoscere il bellissimo mondo dei gusti diversi dal solito! Allora per primo cominciamo a tagliare il cavolo cappuccio a pezzetti piccoli. 

IMG-20160313-WA0001

Dopo di che prendiamo una padella antiaderente che sia abbastanza capiente e mettiamo dentro  un po’ di curry del Madagascar. Accendiamo il fuoco ed aspettiamo quando la spezia comincia a fumare leggermente . Attenzione di non bruciarla però! Appena vediamo che il nostro curry comincia ed emettere un po’ di fumo versiamo un po’ di olio . Per quasi tutte le spezie è molto importante trovare il punto di cottura corretto!  

IMG-20160313-WA0002

 Dopo aver versato l’olio da voi preferito, aspettiamo che si riscaldi anche esso e dopo di che versiamo il cavolo cappuccio tagliato e saliamo subito.

IMG-20160313-WA0003

 

 

 

 

 

 

 

Io consiglio di tenere il fuoco alto all’inizio per far venire un colore leggermente marrone, così il cavolo sarà più gustoso. Attenzione a non stracuocere le verdure e quindi lasciarle leggermente croccanti, ricordandosi che la cottura prosegue anche dopo aver spento il fuoco… 

IMG-20160313-WA0004

 

Eccolo è già pronto  e possiamo  gustare il nostro cavolo al curry del Madagascar, decorandolo con un po’ di semi di sesamo!  Buon appetito!

IMG-20160313-WA0005

 

  La prossima volta vi racconto come utilizzare questo ottimo contorno come un sostanzioso snack.

 

Posted in Ricette, Spezie | Tagged | Leave a comment

BUON NATALE E FELICE 2016 !

Auguri 2016_SDS

Che questo notte di Natale possa portarvi grazia, amore e speranza per il futuro.      Tanti Auguri!
Que cette nuit de Noël peut faire un don de grâce, amour et espoir pour l’avenir. Meilleurs vœux!
May this Christmas night deliver grace, love and hope for the future.                               Best Wishes!

Posted in Generale, Uncategorized | Tagged | Leave a comment