E’ arrivata la vaniglia dal Madagascar !

Nuovamente disponibile la vaniglia bourbon in bacche sul nostro sito.

vanille-schoten

Si tratta del raccolto 2016, la qualità è eccezionale, ma data la situazione attualmente molto molto complicata in Madagascar la quantità disponibile è  inferiore al solito.

Come vedrete dal sito i prezzi sono aumentati, ma comunque sempre competitivi con quelli attuali di mercato.

Se siete interessati consigliamo di affrettarvi e al limite di anticipare l’acquisto….. con una corretta conservazione (temperatura ambiente, al riparo da luce e fonti di calore nelle nostre confezioni in vetro o sottovuoto) potrete tranquillamente utilizzare le bacche in primavera oppure in estate senza alcuna differenza di resa aromatica e sapore.

 

Posted in Vaniglia | Tagged , , | Leave a comment

Brownies dietetici con le fave di cacao

Il cacao, la spezia, è una delle fonti più ricche di flavonoli, composti vegetali che
contribuiscono a proteggere il cuore in molti modi. Studio dopo studio, la scienza ha dimostrato che i flavanoli del cacao contrastano i radicali liberi che danneggiano le cellule, preservano l’ integrità delle membrane cellulari, proteggono il DNA, prevengono la formazione di placche ateromatosiche, migliorano la circolazione nel distretto cardiaco, combatte il diabete, aiuta a ridurre il colesterolo cattivo, abbassano la pressione e prevengono la formazione di coagulazione che possono provocare infarto o ictus.
Cacao è una pianta della salute e energia, ricco di vitamine del gruppo B, contiene rame, ferro manganese e zinco.

cacao-2

Uso in cucina: ottimo ingrediente per dolci, molto impiegato nella cucina moderna anche per ricette di carne, pesce oppure consumare come snack.

cacao-fave-1

 

 

 

 

 

 

 

Vi suggeriamo questa ricetta per arricchire la vostra dieta di cacao… questa ricetta per i dietetici riduce la quantità di grassi saturi sostituendoli con grassi monoinsaturi; pertanto, al posto del burro si utilizzerà dell’ olio di canola e, al posto dei quadretti di cioccolato, del polvere di semi di cacao e si chiama brownies

Dosi per 16 persone:

1 tazza di farina
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 tazza di zucchero
2 uova grandi a temperatura ambiente
1/2 tazza di olio di canola
1/2 tazza di semi di cacao sminuzzati o cacao in polvere
1/4 tazza di zenzero candidato a dadini
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 cucchiaino di cardamomo macinato
1/4 tazza di granella di mandorle tostate

1.Preriscaldate il forno a 175 °C e ungere una teglia quadrata 20×20 oppure usate uno spray antiaderente.
2. Mescolate a parte la farina, il lievito in polvere e il sale in una ciotola. Sbattere le uova con lo zucchero in una ciotola capiente, quindi unite l’ olio, lo zenzero, il cardamomo, e la vaniglia alle uova. Aggiungete gli ingredienti asciutti tutti in una volta e amalgamate bene. Infine, aggiungete le mandorle all’ impasto continuando a mescolare.
3. Versate l’ impasto nella teglia livellando e infornare per 20 minuti; saggiate il livello di cottura inserendo uno stuzzicadenti: deve uscirne quasi del tutto pulito. A cottura ultimata, lasciate raffreddare i brownies in forno o a temperatura ambiente prima di servire.

brownies2

Posted in Ricette, Spezie | Tagged , | Leave a comment

Salmone al curry rosso e riso allo zenzero

Oggi vi proponiamo il piatto con un tocco asiatico! Per preparare questa ricetta occorre la pasta di curry rossa tailandese – il curry più famoso della Thailandia. E’ possibile modificare il livello di piccantezza aumentando o diminuendo la quantità di peperoncino di Cayenna . I cuochi tailandesi utilizzano le radici di coriandolo ma , poiché sono difficili da reperire, le foglie sono un sostituto più accettabile.

Iniziamo con la preparazione della pasta:

Prendete 5-10 peperoncini di Cayenna  e semplicemente pili pili, 1 cucchiaino di semi di coriandolo, 2 gambi di citronella  essiccati  e tagliati a pezzettini,1 cucchiaino di galanga macinata (polvere Laos), 4 scalogni a dadini, 5 spicchi d’aglio sminuzzati, 1/3 tazza di basilico  tailandese tritato, 1/3 tazza di foglie di coriandolo tritate, 2 cucchiaini di pasta di gamberetti (facoltativo). Mettete tutti gli ingredienti in un frullatore con una lama d’acciaio e lavorateli fino ad ottenere una pasta di consistenza morbida e liscia. Fermate di tanto in tanto l’attrezzo per recuperare i pezzetti dalle pareti del frullatore. Dosi per circa 1 tazza e 1/2. Questa ricetta è del  libro “Le spezie che salvano la vita” di Bharat B. Aggarwal con Debora Yost.

pasta di curry rosso

Eccola pronta ! Adesso potete iniziare a preparare la ricetta principale  (per 4 persone):

4 filetti di salmone fresco o congelato, 1 cipolla, 2 spicchi d’aglio, un pezzetto (circa 3 cm) di zenzero fresco o in polvere, 200 g di taccole, 1 peperone giallo o rosso , 300 g di riso basmati, olio extravergine d’oliva, 1 bastoncino di citronella (lemongrass), 1-2 cucchiai di curry rosso, che abbiamo appena preparato, 1 barattolo (400 ml) di latte di cocco, 1 cucchiaio di salsa di pesce per pesce, sale pepe nero , coriandolo (eventualmente).

Prendete il salmone fresco o scongelatelo  se è congelato. Sbucciate la cipolla e l’aglio. Sminuzzate la cipolla e tagliate a fettine l’aglio. Sbucciate e grattugiate lo zenzero se usate quello fresco. Pulite le taccole.Pulite il peperone e tagliatelo a striscioline.Cuocete il riso seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Nel frattempo riscaldate un po’ d’olio nel wok, aggiungete le cipolle sminuzzate fate soffriggere per 2 minuti a fuoco lento. Piegate la citronella , aggiungetela al curry e cuocete tutto a fuoco lento per 1 minuto. Versate il latte di cocco. Dopo aggiungete i peperoni e le taccole tagliate a cuocete ancora a fuoco medio per 10 minuti. Aggiungeteci i pezzetti di salmone e la salsa per pesce e cuocete per altri 5 minuti fino a quando il salmone è pronto. Insaporite il curry con sale e pepe.

Dopo riscaldate un goccio d’olio in una padella. Aggiungete lo zenzero grattugiato e le fettine di aglio a fate cuocere brevemente. Aggiungete il riso fate saltarlo in padella per 2 minuti. Distribuite il riso in 4 piatti o scodelle e versateci sopra il curry. Decorate con del coriandolo fresco tritato !riso curry rosso

 

 

Posted in Ricette, Spezie | Tagged , , , | Leave a comment

Cavolo cappuccio al curry del Madagascar

Mi presento: sono Ioulia, cuoca vegana. Amante della buona cucina, matrimonio di gusto e salute! E’ la mia passione che mi ha portato a realizzarmi professionalmente sia come cuoca a domicilio, che nell’aprire il mio Home restourant “Con gusto”. Le ricette che vi propongo sono solo una parte di ciò che mi piacerebbe fare per voi! Perché si può mangiare con gusto rispettando il nostro benessere! Venite a trovarmi nel mio ristorante di casa, che vi accoglie con la comodità e la bontà di una casa vera ed il servizio e la comodità di un vero ristorante! Partiamo con la mia prima ricetta, veloce per avere un contorno facile ma gustoso, – cavolo cappuccio al curry del Madagascar. Questo curry lo trovo davvero speciale perché ha un aroma delicato ma inconfondibile! Lo consiglierei soprattutto alle persone, che stanno facendo i primi passi per conoscere il bellissimo mondo dei gusti diversi dal solito! Allora per primo cominciamo a tagliare il cavolo cappuccio a pezzetti piccoli. 

IMG-20160313-WA0001

Dopo di che prendiamo una padella antiaderente che sia abbastanza capiente e mettiamo dentro  un po’ di curry del Madagascar. Accendiamo il fuoco ed aspettiamo quando la spezia comincia a fumare leggermente . Attenzione di non bruciarla però! Appena vediamo che il nostro curry comincia ed emettere un po’ di fumo versiamo un po’ di olio . Per quasi tutte le spezie è molto importante trovare il punto di cottura corretto!  

IMG-20160313-WA0002

 Dopo aver versato l’olio da voi preferito, aspettiamo che si riscaldi anche esso e dopo di che versiamo il cavolo cappuccio tagliato e saliamo subito.

IMG-20160313-WA0003

 

 

 

 

 

 

 

Io consiglio di tenere il fuoco alto all’inizio per far venire un colore leggermente marrone, così il cavolo sarà più gustoso. Attenzione a non stracuocere le verdure e quindi lasciarle leggermente croccanti, ricordandosi che la cottura prosegue anche dopo aver spento il fuoco… 

IMG-20160313-WA0004

 

Eccolo è già pronto  e possiamo  gustare il nostro cavolo al curry del Madagascar, decorandolo con un po’ di semi di sesamo!  Buon appetito!

IMG-20160313-WA0005

 

  La prossima volta vi racconto come utilizzare questo ottimo contorno come un sostanzioso snack.

 

Posted in Ricette, Spezie | Tagged | Leave a comment

BUON NATALE E FELICE 2016 !

Auguri 2016_SDS

Che questo notte di Natale possa portarvi grazia, amore e speranza per il futuro.      Tanti Auguri!
Que cette nuit de Noël peut faire un don de grâce, amour et espoir pour l’avenir. Meilleurs vœux!
May this Christmas night deliver grace, love and hope for the future.                               Best Wishes!

Posted in Generale, Uncategorized | Tagged | Leave a comment

Biglietti gratuiti per il Bontà !

Anche quest’anno parteciperemo alla fiera Bontà a Cremona, dal 13 al 16 Novembre (http://www.ilbonta.it/), ed anche quest’anno abbiamo a disposizione qualche biglietto omaggio per chi ne farà richiesta.Il BonTà

Per la versione cartacea, potete passare direttamente nel negozio I Love Spices (via Barbaroux 12H, Torino).

Per la versione on-line, che poi dovrete stampare e consegnare alle casse, potete mandarci un email, oppure farne richiesta direttamente su questo blog.

Per chi fosse interessato, consigliamo di fare in fretta….

Posted in Fiere | Tagged , , | 24 Comments

Le ricette del corso di cucina con le spezie in collaborazione con Gambero Rosso di Torino!

Nel seguito le ricette ideate e preparate dallo chef Davide Damiano durante il corso “Le spezie in cucina” , che abbiamo organizzato  in collaborazione con la scuola di cucina del Gambero Rosso di Torino.

Risotto agli asparagi e barbabietole da zucchero, mantecato alla birra bionda e zenzero

Ingredienti per 12 persone          immagine barbabietola1
– 700 gr. riso carnaroli
– 3000 cl. di brodo vegetale (il doppio del volume del riso)
– 1200 cl. birra bionda
– 1 cipolla bionda
– 150 gr. burro
– 400 gr. barbabietola da zucchero
– 1200 gr. asparagi
– Zenzero in polvere

immagine zenzero
Fare un fondo di cipolla tritata molto finemente e soffriggerla con una noce di burro. In una casseruola tostare il riso con il burro, a tostatura avvenuta aggiungere la cipolla soffritta e sfumare con 180 cl di birra e successivamente bagnarlo con il brodo, unendolo il tutto in un’unica volta. Cinque minuti prima della fine cottura unire gli asparagi precedentemente tagliati. A cottura ultimata, avendo la certezza che il riso non sia troppo all’onda (morbido) ma abbastanza denso unire il resto della birra e la barbabietola tagliata a cubetti, farlo riposare per qualche minuto per abbassare la temperatura.
Mantecarlo con burro crudo e zenzero in polvere, impiattare creando un camino centrale nel piatto e inserire all’interno la birra fredda

ricetta risotto barbabietola

 

 

 

 

 

 

 

Belga brasata alle mandorle e fave di cacao con pesto in lattuga

Ingredienti per 10 coperti
Per la belga :
– 6 invidia belgaimmagine invidia belga
– Burro qb.
– 2 spicchio d’aglio
– Sale e pepe nero quanto basta
– 500 gr. brodo vegetale
– 150 gr. mandorle a filetti
– 50 gr. fave di cacao
– 6 bustine di zafferano o qualche pistillo
Per la salsa :
– 1 testa di lattuga
– 600 gr. di panna vegetale
– 60 gr. di olio extravergine di oliva
Fare sciogliere il burro in padella con lo spicchio d’aglio, unire la “belga” tagliata in 4 spicchi, salarla e farla rosolare bene, unire le mandorle e farle tostate, concludere la cottura unendo del brodo vegetale, le bustine di zafferano e le fave di cacao.
Il prodotto sarà pronto quando la salsa si sarà ridotta del tutto.

Per la salsa: frullare la lattuga precedentemente lavata               immagine fave di cacao

con la panna e l’olio e aggiustare di sale e pepe nero. Impiattare mettendo il pesto a specchio nel piatto e

adagiando sopra la belga calda e guarnire con le fave di cacao.

ricetta belga

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Zuppa di vongole e merluzzo al profumo di fieno greco e lime con gamberoni

Ingredienti per 12 personericetta fieno greco:
-1200 gr. vongole veraci
-Olio extra vergine d’oliva
– 2 spicchi d’aglio
– 400 ml di vino bianco secco
– 12 gamberoni
– 800 gr. patate gialle
– 150 gr. porri
– 60 gr. burro
– 800 gr. cuori di merluzzo
– 200 gr. di vino bianco secco
– 4 lime
– Semi di fieno greco (bisogna mettere a bagno almeno 3 ore)
– Foglioline di menta
– Sale e pepe nero
– 1 finocchio
Lasciare spurgare le vongole in acqua e sale per circa 1 ora.
Tagliare i porri a rondelle, utilizzando solo la parte bianca, nel mentre fare una dadolata di patate avendo cura di tagliarle tutte della stessa dimensione (circa 1,5 cm per lato).
Spinare il merluzzo e tagliarlo a cubetti di circa 2,5 cm per lato. Far rosolare i porri con una noce di burro, unire il merluzzo e rosolare delicatamente il tutto, sfumare con un calice di vino bianco secco.
Inserire le patate all’interno del tegame, coprire con brodo vegetale “aromatizzato al fieno greco” e far cuocere delicatamente aggiustando di sale e pepe nero.
Nel mentre fare aprire le vongole, facendo rosolare uno spicchio d’aglio in camicia con dell’olio, unire le vongole e sfumare con un calice di vino bianco, cuocere per pochi minuti. Passare il fondo di cottura delle vongole con un colino fine e inserire il liquido all’interno del tegame dove si sta cuocendo il merluzzo. Portare a cottura la zuppa, frullare il tutto aggiungendo il succo di lime, qualche fogliolina di menta fresca, olio e semi di fieno greco fino ad ottenere una crema soffice e vellutata.
Lasciare al caldo e inserire al suo interno le vongole sgusciate, nel mentre preparare i gamberoni.
Per la marinatura:
pulire i gamberoni e marinarli con olio, sale, pepe nero, scorza di lime e fieno greco. Lasciare marinare 10 minuti e poi scottare in padella.
Impiattare inserendo in una fondina la zuppa e adagiare su di essa il gamberone e su di esso il finocchio affettato sottilmente, decorare con foglioline di menta e pepe nero macinato al momento .

Buon Appetito!

 

Posted in Ricette, Spezie | Tagged , , , , , | Leave a comment

Perchè quest’anno non siamo ad Orticolario ?

E’ un argomento un pò delicato, che vorremmo trattare fuori di polemica ma con alcune dovute precisazioni, soprattutto nei confronti di quei clienti che ci stanno chiedendo delle spiegazioni a riguardo.

In estrema sintesi: quest’anno non saremo a Cernobbio perché la nostra domanda di partecipazione non è stata accettata dal “Comitato Scientifico” di Orticolario, ufficialmente con il motivo di favorire la rotazione degli espositori in lista di attesa. Tale motivazione in verità starebbe a significare, come abbiamo avuto modo di verificare con altri espositori nella nostra stessa situazione, che la nostra presenza è stata giudicata “non idonea “alla manifestazione” dal famoso “Comitato Scientifico”.

Ma il motivo della non idoneità non è dato a sapersi…a quanto ci risulta nessun espositore ha la possibilità di parlare con il “Comitato Scientifico” (anzi, neanche di sapere da chi è composto il Comitato) tanto che ad ogni richiesta risponde sempre ->continua a leggere

Posted in Fiere, Uncategorized | Tagged , , , | 3 Comments

Budino di riso alla vaniglia Bourbon del Madagascar

budino-di-riso
Ingredienti:
1 tazza di riso basmati
2 tazze d’acqua
1 stecca di cannella di 7-8 cm
3 tazze di latte intero
1,5 tazze di latte parzialmente scremato
2/3 tazze di zucchero
1/4 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere (consigliamo di macinare al momento di preparazione)
1 cucchiaino di cardamomo
1 bacca di vaniglia Bourbon del Madagascar divisa a metà per il lungo
1 pizzico di sale
noce moscata grattugiata fresca
Sciacquate il riso basmati in acqua fredda per ->continua a leggere

Posted in Ricette, Vaniglia | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

Laboratorio sulle spezie

laboratorio tra le spezieLaboratorio culinario: Un pomeriggio tra le spezie
Vi proponiamo un laboratorio teorico-pratico organizzato dalla Dott.sa Federica Carmana per conoscere meglio le spezie, da quelle più comuni a quelle un pochino più insolite, e per scoprire come utilizzarle in cucina per insaporire i cibi, ma anche per sfruttarne al massimo i benefici!!! Un pomeriggio per cucinare in compagnia e finire, per chi lo vorrà, assaporando insieme il frutto del  lavoro.
Verranno proposte quattro ricette:
  Mini quiche di zucchine alla curcuma
Pollo con paprica affumicata, scorza d’arancia e aglio, da accompagnare con riso Jasmine
 Cioccolata alle spezie, con peperoncino, vaniglia e cannella (che si può servire calda o come dolce al cucchiaio
 Caffè cannella e cardamomo
La giornata si svolgerà domenica 14 giugno dalle ore 15 alle ore 19, in corso Francia 282 a Torino.
Massimo 6 posti disponibili. Per iscriversi o per ulteriori informazioni, scrivere a: olisticamente@hotmail.com alla cortese attenzione della Dott.sa Federica Carmana.
Questo laboratorio si propone di essere il primo di una serie; gli incontri successivi verranno pianificati a partire dal mese di settembre e andranno man mano ad affrontare cucine specifiche, talvolta etniche, o particolarmente stuzzicanti…
All’incontro sarà presente lo staff del negozio  “I love spices “di via Barbaroux 12/H a Torino, che procederà anche a una piccola presentazione.

CMYK base

Posted in corsi di cucina, Ricette, Spezie, Vaniglia | Tagged , , , , , , | Leave a comment